Rischio e rischio residuo lungo le vie ed i sentieri di comunicazione

L’Ordine degli Ingegneri della provincia di Trento, in collaborazione con il Collegio degli Ingegneri, ha organizzato il convegno dal titolo “Rischio e rischio residuo lungo le vie ed i sentieri di comunicazione”, che si è tenuto il giorno 6 giugno p.v. ad ore 14.30 presso la sala di rappresentanza del Palazzo della Regione (P.zza Dante – Trento).

Il convegno ha affrontato la tematica relativa ai rischi connessi alla percorribilità dei sentieri di montagna e delle viabilità stradali minori dove in genere l’attività di prevenzione è limitata od assente per le poche risorse disponibili. Gli aspetti trattati hanno riguardato il rischio legato alle azioni soggettive nel percorrere una ferrata, un sentiero, una strada ed il rischio legato ad eventi esterni con specifico riferimento alla caduta di sassi o franamenti. Sono stati presentati esempi concreti di interventi di  prevenzione eseguiti su vie ferrate, sentieri e strade nonché interventi di riparazione. E’ stato affrontato
l’argomento relativo ai provvedimenti di chiusura e di riapertura del sentiero/via di collegamento sotto l’aspetto delle responsabilità civili e penali. E’ seguito un dibattito che ha coinvolto soggetti fruitori, tecnici e gestori delle vie di comunicazione.

E’ possibile scaricare gli atti del convegno ai seguenti link:

http://www.banff.it/il-giudice-carlo-ancona-sugli-incidenti-in-montagna/

http://www.caitoscana.it/wp-content/uploads/Documenti%20CST/Responsabilitaconnesseaisentieri.pdf